Stracotto di asinina alla piacentina

Tipologia ricetta: Secondi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per la polenta: in una pentola portare a bollore l’acqua, versarvi lentamente la farina, aggiungere sale e burro. Cuocere girando sempre per circa 40 minuti.Per lo stracotto: dividere la carne in bocconcini, se è “ganassino” meglio lasciarlo intero. Marinare per diverse ore nel vino rosso con cipolla, sedano e carota tagliate a pezzi, aglio, alloro e le quattro spezie. Colare la marinatura e far rosolare le verdure in una casseruola (meglio se di terracotta) tritate grossolanamente, con un bel pezzo di burro e la pancetta tritata fine. Disporvi i bocconcini di carne e rivoltarli con un cucchiaio di legno, fino a che non saranno ben rosolati; aggiungere del vino rosso riscaldato e lasciare sfumare, poi un cucchiaio di polpa di pomodoro. Quando il liquido si è ristretto, aggiungere acqua o brodo di carne leggero, una foglia di alloro e le quattro spezie. Cuocere a fuoco lento per circa 5/6 ore, con la carne sempre coperta con il liquido di cottura finché non risulta . . . >>>



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Trattoria Da Carlo
Ingredienti e quantità

Dosi per 4 persone:

Per lo stracotto

  • 600 gr di polpa coscia o “ganassino” di asina
  • 1 fetta di pancetta alta 1 cm circa
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 200 gr circa di polpa di pomodoro o pomodori freschi
  • burro q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • qualche foglia di alloro
  • noce moscata, pepe, chiodi di garofano e cannella (“quattro spezie”) q.b.

Per la polenta

  • 40 gr di farina gialla
  • acqua q.b.
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 noce di burro
Vini d'accompagnamento:
Gutturnio DOC