Raviolini di pecorino e timo su crema di cannellini e guanciale croccante

Pasta fresca fatta a mano tirata al matterello

Tipologia ricetta: Primi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per il ripieno: cuocere la ricotta di pecora a 80° C per circa un’ora in forno (senza grassi), per eliminare l’acqua che contiene. Quando la ricotta si è raffreddata in un recipiente unirvi il timo, la buccia di arancio, sale e pepe.Per i raviolini: versare farina e semola su una spianatoia, formare una conca tra le due farine e aggiungervi uova, olio, vino e sale, già miscelati in precedenza. Unire il tutto e impastare fino a formare un impasto omogeneo e liscio. Tirare una sfoglia sottile, disporre un po’ di ripieno a intervalli regolari sul lato della sfoglia, ripiegarla e ricavare i raviolini tagliandoli con l’apposita rotella.Per la crema di cannellini: fare una brunoise di cipolla, sedano e carota, tagliando le verdure a dadini regolari, poi in un tegame rosolarle con olio extravergine. Unire i fagioli e il brodo di carne e far cuocere fino a cottura dei fagioli. Frullare il tutto e correggere di sale e pepe. Tagliare il guanciale a julienne e farlo . . . >>>



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Osteria Enoteca “Al Bel Fico”
Ingredienti e quantità

Dosi per 4 persone:

Per il ripieno

  • 400 gr di ricotta di pecora
  • timo q.b.
  • buccia di arancio q.b.
  • sale e pepe q.b.

Per i raviolini

  • 250 gr di farina “00”
  • 250 gr di semola macinata
  • 250 gr di uova intere (circa 5 uova intere)
  • 15 ml di vino bianco
  • 5 gr di sale
  • 15 gr di olio extravergine di oliva

Per la crema di cannellini

  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 250 gr di fagioli cannellini
  • brodo di carne q.b.
  • 4 fette di guanciale
Vini d'accompagnamento:
Aulente Bianco Rubicone IGT