Trippa alla parmigiana

Tipologia ricetta: Secondi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Pulire con cura la trippa in acqua fredda, tagliarla a fettine e metterla a cuocere in acqua leggermente salata con cipolla, sedano, carota, aglio e una noce di burro. Durante la bollitura, che deve durare circa tre ore, mantenere la superficie dell’acqua pulita dalla schiuma. Poi scolare e asciugare bene la trippa, soffriggerla in una padella con una noce di burro, due cucchiai d’olio, un trito di sedano, cipolla, carota, alloro e il lardo. Preparare in un bicchiere 50 gr di salsa di pomodoro e diluire in acqua riempiendolo fino all’orlo, versarlo nella padella dopo 20 minuti circa, versarvi anche il brodo di carne. Salare e pepare a proprio gusto. Proseguire la cottura per almeno 4-5 ore, poi lasciare raffreddare in frigo e non servire prima di 12 ore, dopo averla riscaldata e ricoperta con abbondante Parmigiano Reggiano DOP e un po’ di prezzemolo tritato.


Stampa la ricettaStampa la ricetta
Ristorante Corte di Giarola
Ingredienti e quantità

Dosi per 4 persone:

  • 1 kg di trippa di bovino
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche foglia di salvia
  • qualche foglia di alloro
  • 1 noce di burro
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1 gambo di sedano
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 300 ml di brodo di carne
  • uno spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 40 gr circa di lardo
  • 2 o 3 carote
  • 50 gr di passata di pomodoro
  • Parmigiano Reggiano DOP grattugiato q.b.
Vini d'accompagnamento:
Colli di Parma DOC Lambrusco