Tagliolini con alici e puntarelle

Pasta fresca fatta a mano tirata al matterello

Tipologia ricetta: Primi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per i tagliolini: disporre su una spianatoia la farina e creare la tipica “fontana”. Nell’incavo al centro rompervi le uova, cominciando dal tuorlo. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Usando un po’ di farina perché l’impasto non si attacchi, tirare una sfoglia dello spessore di 1-1,5 mm, e ricavare delle strisce di circa 3 mm di larghezza. Spolverare leggermente di farina i tagliolini e lasciarli riposare in ambiente asciutto almeno 30 minuti.Per il condimento: lavare i pomodorini e tagliarli a metà. Disporli su una teglia ricoperta di carta da forno, con un pizzico di sale, uno di zucchero e olio extravergine. Cuocere in forno ventilato a 180° C fino ad essiccarli quanto si preferisce. Portare a bollore una pentola d’acqua, sbollentarvi le puntarelle lavate e metterle da parte, conservando anche l’acqua di cottura. Nel frattempo in una padella far soffriggere in olio l’aglio, l’acciuga salata, i capperi e le oli . . . >>>



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Ristorante Fricandò
Ingredienti e quantità

Dosi per 1 persona:

Per la pasta

  • 100 gr di farina “00”
  • 1 uovo

Per il condimento

  • 4 alici fresche
  • 8 puntarelle
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 acciuga salata
  • qualche cappero
  • qualche oliva taggiasca denocciolata
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 pomodorini ciliegini
  • zucchero semolato q.b.
Vini d'accompagnamento:
Romagna DOC Sangiovese