Tagliere di salumi tipici con “gnocco fritto”

Pasta fresca fatta a mano

Tipologia ricetta: Antipasti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Selezionare i migliori salumi: prosciutto crudo 36 mesi, mortadella IGP, salame di Mora romagnola e coppa, e preparare delle fette per ognuno. Accompagnare il tagliere di salumi con una porzione di squacquerone DOP.

Per lo “gnocco fritto”: impastare farina, acqua, lievito (sciolto precedentemente in acqua tiepida) e strutto (anche per lo strutto è possibile farlo sciogliere per facilitare l’operazione di impasto). Lasciar riposare l’impasto per 20 minuti a temperatura ambiente 20° circa. Stendere una sfoglia alta circa 3 mm e tagliarne la pasta a strisce larghe 7 cm circa. Ritagliare le strisce in triangoli o quadrati a piacere. Friggere in abbondante olio di oliva.



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Ristorante Fricandò
Ingredienti e quantità

Dosi per 1 persona:

  • 3 fette di prosciutto crudo di Parma D.O.P. 36 mesi
  • 3 fette di mortadella IGP
  • 4 fette gr di salame di Mora romagnola
  • 3 fette gr di coppa di Mora romagnola
  • 50 gr di squacquerone DOP

Per lo “gnocco fritto” (quantità per 1 kg di farina)

  • 1 kg di farina “00”
  • 60 gr di strutto
  • ½ litro circa di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • olio di oliva q.b.
Vini d'accompagnamento:
Romagna DOC Sangiovese