Ravioli al branzino

Pasta fresca fatta a mano tirata al matterello

Tipologia ricetta: Primi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per il ripieno: pulire e sfilettare il branzino. Spadellarlo con un cucchiaio di olio extravergine e le erbe aromatiche tritate, quando è a temperatura sfumare con vino bianco secco. Mettere i filetti in una ciotola e schiacciarli, aggiungere il Parmigiano Reggiano, la ricotta e amalgamare il tutto.Per la pasta: disporre su una spianatoia la farina a forma di fontana e nell’incavo al centro rompervi le uova. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Tirare una sfoglia sottile e ricavare delle strisce di circa 20 cm di larghezza. Mettere, ad intervalli regolari, un po’ di ripieno sulla pasta, lateralmente, ripiegarla su se stessa e, con l’apposita rotella dentellata, ricavare dei “cuscinetti” rettangolari: i ravioli.Cuocere i ravioli in acqua bollente salata per circa 5 minuti, facendo attenzione a non cuocerli troppo per evitarne la rottura. Scolarli. Far sciogliere in una padella capiente lo zafferano con una noce di burro, aggiungere i ravioli e . . . >>>



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Ristorante “Da Matteo”
Ingredienti e quantità

Dosi per 2 persone:

Per il ripieno

  • 1 branzino di media taglia
  • 1 pugno di Parmigiano Reggiano
  • sale fino q.b.
  • erbe aromatiche q.b. (rosmarino, finocchietto selvatico, salvia e alloro)
  • 2 cucchiai di ricotta di mucca
  • vino bianco secco (Trebbiano) q.b.

Per la pasta

  • 2 uova
  • 200 gr di farina “00”

Per il condimento

  • 1 noce di burro
  • 1 bustina di zafferano
  • semi di papavero q.b.
Vini d'accompagnamento:
Ravenna IGT Bianco