Pasticcio di maccheroni alla ferrarese

Pasta fresca fatta a mano tirata al matterello

Tipologia ricetta: Primi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per la pasta frolla: sul tagliere impastare velocemente farina, tuorli, burro (ammorbidito a pezzi), zucchero, scorza di limone e un bel pizzico di sale. Creare una palla e lasciare riposare avvolta in una pellicola per ½ ora. Stendere l’impasto con il matterello e ricavare due dischi del diametro di una teglia rotonda, uno più largo dell’altro. In acqua salata bollire i maccheroncini al dente. Far rinvenire i funghi secchi in acqua, colarli e filtrare la loro acqua dove farli bollire per 20-30 minuti con un pizzico di sale.Per il ragù: rosolare in olio un trito di verdure e le carni macinate, aggiungere un bicchiere di vino bianco secco e lasciarlo evaporare. Aggiungere una noce di burro e 1-2 bicchieri di brodo. Cuocere coperchiato a fuoco basso per 2-3 ore.Per la besciamella: sciogliere in tegame il burro e aggiungere la farina mescolando sempre sul fuoco. Salare poco e sobbollire per 5 minuti mescolando. Aggiungere ½ litro di latte tiepido e continuare a . . . >>>



Stampa la ricettaStampa la ricetta
“Da Noemi”
Ingredienti e quantità

Dosi per 6 persone:

Per la pasta frolla

  • 500 gr di farina bianca
  • 300 gr di zucchero
  • 250 gr di burro
  • 5 tuorli d’ uovo
  • la scorza di 1 limone
  • sale q.b.
  • 1 tuorlo
  • 300 gr di maccheroncini rigati
  • 30 gr di funghi secchi

Per il ragù

  • olio di oliva q.b.
  • 150 g di polpa di vitello macinata
  • 150 g di carne di maiale macinata
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 noce di burro
  • brodo di carne q.b.

Per la besciamella

  • 25 gr di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • ½ litro di latte
Vini d'accompagnamento:
Bosco Eliceo DOC Fortana