"Le Cucine di Strada" di Tipico a Tavola all’ 8° Festival Internazionale del Cibo di Strada.


24/09/2014

"Le Cucine di Strada" di Tipico a Tavola all’ 8° Festival Internazionale del Cibo di Strada.

A Cesena, in centro storico, il 3, 4 e 5 ottobre 2014
2014/09/24
Tipico a tavola al cibo di strada cesena

In occasione dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada è possibile assaggiare i piatti di 6 ristoranti di Tipico a Tavola (2 ristoranti per ogni giornata del Festival) che si sono messi in gioco sul tema della più antica forma di gastronomia: la Cucina di Strada.

Dopo il successo delle edizioni precedenti il Festival biennale, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, torna con una ventina di isole gastronomiche che proporranno i cibi di strada provenienti da svariati paesi: dal Messico all’India, dalla Grecia al Giappone, dal Venezuela alla Provenza, dalla Russia al Marocco, dal Perù all’Argentina e da numerose regioni italiane.

Complessivamente sono oltre 100 fra chef e addetti delle cucine, le persone ospitate nel centro storico di Cesena in occasione dell’8° Festival Internazionale del Cibo di Strada. A questi si aggiungeranno 6 chef dei ristoranti del circuito Tipico a Tavola che si alterneranno con le loro proposte nell’apposito spazio “Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola”.

Questo il programma dello spazio “Le Cucine di Strada di Tipico a Tavola”:

Venerdì 3 ottobre

Locanda Marcella – Festà di Marano sul Panaro (MO) - chef Catia Fornari

  • Crescentina (tigella) di farro bio con lievito madre, accompagnata con pesto di pancetta al pepe nero - Crescentina (tigella) di farina di castagne con lievito madre, accompagnata con caciotta montanara

Osteria Malabocca – Bagnacavallo (RA) – chef Roberto Dalfiume

  • Trinità di Polpette allo Spiedo (polpette di coniglio, di agnello e di maiale con salsa di friggione)

Sabato 4 ottobre

Al Deserto – Cervia (RA) – chef Enrico Lubrano

  • Zucca fritta al cono con gamberi sgusciati, rosmarino di salina e sale di Cervia

Hostaria 900 – Imola (BO) – chef Domenico Di Maggio

  • Bruschettone di pane toscano di Piancaldo cotto al forno a legna con cacciatora di anatra

Domenica 5 ottobre

La Buca (Osteria del Gran Fritto) – Cesenatico (FC) – chef Gregorio Grippo

  • “Il mare in un panino”.
  • Panino con roastbeef di tonno, senape di Digione e panzanella -
  • Panino con crudo di ricciola, salsa tonnata alla mandorla e riso nero croccante - Panino con sgombro affumicato da noi, cipolla rossa di Tropea, crema di radicchio

Petito – Forlì (FC) – chef Davide Gardini

  • Piè fritta con mousse di squacquerone, salsiccia di Mora Romagnola e zucca affumicata.

Il Festival sarà arricchito anche da incontri, Talk Food, esposizioni, animazioni, musica, teatro di strada e officine gastronomiche con laboratori sul cibo di strada nel Mediterraneo e nel mondo, condotti dal giornalista “gastronomade” Vittorio Castellani aka Chef Kumalè oltre a incontri e degustazioni su tanti altri argomenti.

Per la prima volta, inoltre alla consueta cornice di Piazza della Libertà si aggiungerà anche la Piazza Giovanni Paolo II antistante il Duomo, che ospiterà la “Street Food Truck Area”. Vi sarà anche una sezione dedicata allo Street Coffee con la degustazione dei caffé del mondo.

Nelle stesse giornate del Festival si terranno spettacoli di Musica, Arte e Teatro di Strada a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena.

Per chi giungerà a Cesena ci sarà la possibilità di conoscere la Città Malatestiana e il suo territorio attraverso visite guidate e tour messi a punto dallo Iat e da “Una Certa Romagna” (per informazioni: Iat tel. 0547.356327).

Il Festival è organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Comune di Cesena, dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, di Slow Food Italia ed Emilia-Romagna. Il Festival aiuta la sostenibilità ambientale grazie a Pieri Group, Eco-Zema e MaterBi.

Segreteria organizzativa: Tel. 0547.622602 / Fax 0547.610606 www.confesercenticesenate.com info@confesercenticesenate.com

Per saperene tutto e di più:www.cibodistrada.com