I principi

L’agricoltura biologica si distingue perché:

  • è un sistema di produzione disciplinato e regolamentato in ogni sua fase dalle norme comunitarie (Regolamento Comunitario CE 834/2007 e seguenti)
  • vieta l’uso di sostanze chimiche di sintesi (fertilizzanti, diserbanti, insetticidi, anticrittogamici)
  • vieta l’uso di sementi e di organismi geneticamente modificati (OGM)
  • vieta lo sfruttamento intensivo delle campagne
  • ricorre a pratiche agricole, che garantiscono:
    - il ripristino e la conservazione della fertilità del suolo
    - il ripristino della biodiversità ambientale
    - il benessere degli animali.