Crescentine di farro bio integrale con affettati e formaggi del territorio, marmellata, pesto montanaro e mignon di pinzimonio

Pasta fresca fatta a mano tirata al matterello

Tipologia ricetta: Antipasti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per la biga: setacciare la farina “00”, unire il lievito e impastare con acqua. Riporre in frigorifero e coprire. Lasciare lievitare almeno 12 ore.

Per le crescentine: setacciare le due farine, versarle sulla spianatoia a fontana, poi unire la biga (a temperatura ambiente). Unire acqua e latte in uguale misura, lo zucchero e impastare. Incorporare lo strutto e rimpastare. Unire il sale. Lasciare lievitare fino a che l’impasto raddoppia di volume. Stenderlo con il matterello e coppare nelle dimensioni volute. Lasciare lievitare almeno ½ ora.

Cuocere la pasta con apposita tigelliera in pietra refrattaria, servire con salumi e formaggi dell’Appennino modenese, accompagnare con marmellata, pesto montanaro e le verdure in pinzimonio.



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Locanda Marcella
Ingredienti e quantità

Dosi per 4 persone:

  • 20 fette di prosciutto di Modena DOP
  • 16 fette di coppa estiva
  • 16 fette di salame crudo nostrano
  • 8 fettine di caciotta
  • 4 fettine di pecorino stagionato
  • 8 bocconcini di Parmigiano Reggiano 22 mesi
  • 100 gr circa di marmellata di stagione
  • 100 gr circa di pesto montanaro (fatto in casa con pancetta, lardo, 1 spicchio d’aglio e rosmarino)
  • 100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • verdure in pinzimonio tagliate a julienne (carote, sedano, peperoni o finocchi nel periodo invernale) in piccola quantità

Per la biga - preimpasto agente lievitante

  • 100 gr di farina “00”
  • 1 gr di lievito di birra
  • acqua q.b.

Per le crescentine

  • 200 gr di farina di farro biologica integrale
  • 200 gr di farina “00”
  • 100 gr di biga
  • 8 gr di sale
  • 6 gr di zucchero
  • 8 gr di strutto fresco
  • acqua e latte q.b.
Vini d'accompagnamento:
Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC