Cinghiale in salmì con polenta

Tipologia ricetta: Secondi piatti


Clicca sulla foto per ingrandirla

Preparazione:

Per la carne

Tagliare in piccole parti la coscia di cinghiale, unire l’aglio e il rosmarino tritati, condire con sale e pepe e bagnare con un bicchiere di vino bianco Albana di Romagna. Lasciare la carne nella marinata per 48 ore. Asciugare e quindi rosolare la carne per circa 30 minuti; aggiungere la passata di pomodoro e il brodo di carne.  Cuocere lentamente per circa cinque ore.

Per la polenta
In un tegame di rame portare a ebollizione un litro d’acqua, aggiungere lentamente la farina di mais mescolando con un mestolo di legno. Cuocere la polenta per circa 40 minuti avendo cura di mescolare continuamente.
Una volta cotta, stendere la polenta su una battilarda e farla raffreddare, quindi tagliarla in tanti quadretti e passarli in forno a 180 gradi.
Servire il cinghiale accompagnato dai quadretti di polenta



Stampa la ricettaStampa la ricetta
Hotel Ristorante “Rosa Bianca” da Moreno
Ingredienti e quantità

Dosi per 6 persone: 

  • 1 kg di coscia di cinghiale
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 1 lt di brodo di carne
  • 1 bicchiere di Albana di Romagna
  • 3 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • rosmarino q.b.

Per la polenta

  • 300 gr di farina di mais
  • 1 lt di acqua