Salumi ferraresi e pinzini
Osteria delle Sabbie 1731

Tipologia ricetta: Secondi piatti


 

Ingredienti:

Dosi per 4 persone:

  • 1 Kg. di farina
  • 10 gr. di lievito di birra
  • 20 gr. di sale
  • 350 ml. di acqua
  • 20 ml. di panna liquida
  • 20 ml. di olio di semi

Affettati misti

  • zia ferrarese
  • prosciutto di Parma DOP 
  • pancetta contadina

Preparazione:

I salumi sono prodotti dall’Azienda Magnoni di Vigarano Mainarda, Ferrara. In particolare la zia ferrarese è un salume che si produce solo nella nostra Provincia. Fa parte dei salumi tradizionali e caratteristici delle campagne ferraresi. Il suo impasto, interamente a base di carni suine, viene aromatizzato con sale, pepe e aglio fresco di Voghiera. E’ proprio l’aggiunta di questo ingrediente, da sempre coltivato con successo nelle campagne ferraresi, che lega in modo chiaro e inconfondibile la paternità del prodotto al territorio della città estense. Le origini della zia ferrarese sono riconducibili principalmente al periodo rinascimentale. I primi cenni della preparazione, simili all’attuale prodotto, si ritrovano già nel ricettario del 1549 del Maestro Cristoforo da Messisbugo, nel quale si rileva la presenza dell’aglio come aromatizzante delle carni di maiale.

Descrizione:

La titolare ricorda: “Era la festosa pasta fritta, nelle giornate di ritrovo in campagna. Mi piace pensare che in
Osteria si possa stare insieme anche davanti a un piatto semplice ma antico.”